BECAUSE NICCOLO' PICCINNI IS STROLLING ABOUT THE CITY STREETS

PERCHÈ NICCOLÒ PICCINNI PASSEGGIA PER LA CITTÀ

Piccinni a Bari

Maestro and great composer of opera buffa (comic opera).  What would he think seeing another maestro,  whom we have had a chance to meet earlier on, who has written a book about him, who has studied in the academy of music which is named after him, strolling along the most popular street of Bari in a summer afternoon with three ladies wearing XVIII century clothes?

Maestro dell’opera buffa. Chissà cosa penserebbe a rivedere un altro maestro, che abbiamo già avuto modo di conoscere precedentemente, che ha scritto un libro su di lui, ha studiato al Conservatorio di musica a lui intitolato e che in un pomeriggio d’estate ha pensato bene di andare a zonzo con tre dame settecentesche per la via più nota di Bari.


leggi di più

BECAUSE THEATER IS THE LAND OF TRUTH

PERCHÉ IL TEATRO È IL PAESE DEL VERO

ПОЧЕМУ ТЕАТР СТРАНА ИСТИТЕННОГО 

Il Cuoco Prigioniero 1

“What if we always looked at life through the eyes of children? Was theater born for fun? Or does one  play the actor”? How nice it is to exchange questions. One goes to  NotEventi, the atelier, not only to buy or to rent period costumes for parties, plays or photographs, but also to understand history and the traditions which, throughout the centuries, have left a mark on the way in which we dress as well as on how we understand fashion.

“E se la vita venisse vista sempre attraverso gli occhi dei bambini? Il teatro nasce per gioco? O si gioca a fare teatro”? Com’è bello scambiarsi domande. Nell’atelier di NotEventi non si entra “solo” per comprare o affittare un costume d’epoca per le più svariate occasioni (feste, rappresentazioni teatrali, fotografia) ma anche per “capire” la storia e le tradizioni che, nel tempo, hanno lasciato il segno sul nostro modo di vestirci e di considerare la moda.


leggi di più

BECAUSE A LAKE CAN BE A CORNER OF PARADISE

PERCHÉ UN LAGO PUÒ ESSERE UN ANGOLO DI PARADISO

 ПОЧЕМУ ОЗЕРО МОЖЕТ БЫТЬ УГОЛ РАЯ

Lago di Vico 1 by Carmela Linsalata

Whether winter or summer, spring or fall, a beautiful sunny day or a cloudy and foggy day, Vico lake - Lacus Ciminus - always has its own special charm: the silence of its shores surrounded by green willows and other spontaneous vegetation, embellished only by all natural sounds like birds singing and the rustling of the wind through the leafs of the  trees, and the changing colors of the water according to the mood of the time and  of the hours of day, from blue deep in  clear days, to lead in those cloudy gray, from  the dark green in the early hours of the morning and in the shady areas to the silvery gleam in the hours when the sun’s rays touch  flooding it with light and turning it into a sea of silvery scales.

Che sia inverno o estate, primavera o autunno, una splendida giornata di sole o un giorno nebbioso e nuvoloso, il lago di Vico - Lacus Ciminus - ha sempre un suo fascino particolare: il silenzio delle sue sponde immerse nel verde di salici ed altra vegetazione spontanea, impreziosito solo da suoni tutti naturali come il canto degli uccelli e il fruscio del vento tra le fronde degli alberi, ed i colori cangianti che l’acqua assume a seconda dell’umore del tempo e delle ore della giornata, dall’azzurro profondissimo  nelle giornate serene, al grigio piombo in quelle nuvolose, dal verde cupo nelle prime ore del mattino e  nelle zone più ombrose, all’argenteo luccichio nelle ore in cui i raggi del sole lo sfiorano inondandolo di luce e trasformandolo in una marea di scaglie argentate.


leggi di più

BECAUSE WITH TOTO' AND PEPPINO THE COUPLE CANNOT BREAK OUT

PERCHÉ CON TOTÒ E PEPPINO LA COPPIA NON SCOPPIA

Totò & Peppino

1956: it’s just sixty years since “Totò, Peppino and malafemmina” firstly appeared on the Italian screens.

Actually a so called “musicarello” that is a film with a thin script which turns around a successful singer. As a matter of fact this film should have had as a main character the thirty-year-old singer from Trieste Ferruccio Ricordi better known as Teddy Reno and his young partner with the ambiguous stage name Dorian Gray while Totò and Peppino who had to be comic supporting actors only turned the movie into a comic masterpiece thanks to their joustings.

The scene of the letter dictated by Totò to a tired Peppino is mythical, an ungrammatical and nonsense  letter corrected and revisited more and more times by Italian screenplayers (one on all “Nothing let to do but cry”) but even the encounter between the two tender brothers Totò and Peppino with the traffic warden from Milan marks the comparison between two parts of Italy as far as similar for a common and likewise pure provincialism.

1956: esattamente sessanta anni fa usciva sugli schermi “Totò, Peppino e la malafemmina”. Ufficialmente un cosiddetto “musicarello”, film cioè dall’esile sceneggiatura che ruota intorno a un cantante di successo. Il film in questione infatti doveva avere come protagonista il trentenne triestino Ferruccio Ricordi, meglio noto come Teddy Reno, e la sua giovane partner dall’ambiguo nome d’arte Dorian Gray, mentre Totò e Peppino, che dovevano essere solo comprimari comici, trasformarono la pellicola in un capolavoro comico grazie alle loro schermaglie.

Resta nel mito la scena della lettera dettata da Totò a un affaticato Peppino, lettera sgrammaticata e nonsense riveduta e corretta più volte nel nostro cinema (uno su tutti “Non ci resta che piangere” con gli altrettanti strepitosi Benigni e Troisi), ma anche l’incontro tra i due candidi fratelli con il vigile meneghino che segna il confronto tra due Italie tanto lontane quanto affratellate da un comune e altrettanto candido provincialismo.


leggi di più

BECAUSE ST. NICHOLAS FESTIVAL IN BARI IS NOT JUST LIGHTS AND "FORNACELLE"*

 

PERCHÉ LA FESTA DI S. NICOLA A BARI NON È SOLO LUCI E FORNACELLE

Luminarie S. Nicola © Pitian

Lately, the city of Bari (Southern Italy) has come again into the limelight because of the sad end the renowned St. Nicholas festival which is not just a festival, but a true act of devotion towards St. Nicholas performed by the citizens of Bari and pilgrims coming from far away places.

During this special period Bari is not just wonderful fireworks, masterfully arranged lights and plenty of street food.  Bari and its festival are also and above all history.

Ultimamente la città di Bari è tornata alla ribalta per il triste finale della rinomata festa di S. Nicola, non solo una sagra ma davvero testimonianza di devozione al santo di baresi e pellegrini che giungono anche da molto lontano. Ma Bari, in questo periodo speciale, non è solo i meravigliosi fuochi d’artificio, le luminarie montate con maestria, il cibo di strada più o meno contestato. Bari e la sua festa sono anche e soprattutto storia.


leggi di più

 

Because The Style, prima di pubblicare foto o video da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi, specificando le fonti da cui ha tratto tale materiale. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a becausethestyle@libero.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo dei diritti di terzi.

Le fotografie presenti nel sito, nel rispetto del diritto d'autore, vengono riprodotte per finalità di critica e discussione ai sensi degli artt. 65 comma 2, 70 comma 1 bis e 101 comma 1 Legge 633/1941.

Gli autori non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.