PERCHÉ REGALARE UNA STELLA DI NATALE (E COME CURARLA DOPO!)

BECAUSE TO GIVE A POINSETTIA AS A GIFT (AND HOW TO CARE FOR IT AFTERWARDS!)

butterfly poinsettia

Stella di Natale ovvero Poinsettia o Euphorbia Pulcherrima, originaria del Messico: il rosso splendente delle sue rosse brattee spicca deciso sul verde intenso delle foglie e illumina ogni angolo della casa. Durante le festività natalizie e di fine anno tutti ne acquistiamo o regaliamo qualcuna perché il suo colore vivace mette allegria nelle lunghe giornate invernali ed è un simbolo indiscusso di queste festività.

Purtroppo la sua esuberante bellezza spesso finisce per avvizzire: una dopo l’altra le foglie ingialliscono e cadono. Per conservarle in forma smagliante bisogna aver cura di innaffiarle moderatamente quando il terriccio appare asciutto in superficie evitando sempre i ristagni d’acqua, collocarle in ambienti luminosi e caldi con temperatura di circa 15 gradi, lontano da correnti d’aria fredda e fonti di calore.

The poinsettia (aka as Euphorbia Pulcherrima or Christmas flower) is native to Mexico. Its bright red bracts stand out against its rich green leaves and light up every corner of your house. During Christmas and New Year holidays, we all buy some either to keep them or to give as a gift because their lively colors cheer people up during the long winter days. The plant is an undisputed symbol of the Christmas holiday season. 

Unfortunately, its lush beauty often ends up withering: one after the other, the leaves turn yellow and fall off. If you want your poinsettia to retain its attractive Christmas bloom, you should water it sparingly when the soil feels dry, avoiding waterlogging. You should place the plant in a bright and warm environment at the temperature of about 15°C, away from drafts and heat sources.


stelle di natale poinsettia

Per tentare di vederle rifiorire l’anno successivo, a fine dell’inverno quando tutte le foglie sono cadute, accorciate i rami fino ad una decina di centimetri dal terreno, eliminando quelli più deboli e riducendo le innaffiature. Durante le operazioni di potatura è opportuno proteggersi le mani dal lattice bianco velenoso che fuoriesce dai tagli e che può risultare irritante.

A primavera portare la pianta all’esterno in un posto riparato, rinvasarla con del terriccio fertile misto a sabbia, provvedendo ad un accurato drenaggio sul fondo grazie ad uno strato di argilla espansa. Dopo un po’ spunteranno le cimette che cresceranno rigogliose grazie alle giuste irrigazioni e ad adeguate concimazioni. A settembre/ottobre è necessario trasferire la pianta in un luogo in cui abbia non più di otto ore al giorno di luce e ridurre le concimazioni. La pianta reagirà a questi cambiamenti producendo minuscoli fiori gialli e rossi, circondati dalle bellissime brattee che altro non sono che foglie modificate con la funzione di attirare con i loro vivaci colori gli insetti impollinatori verso i piccolissimi fiori che altrimenti sarebbero quasi invisibili.

If you want your poinsettia to rebloom the following year, at the end of winter, when all leaves have fallen off, cut back all branches to about ten centimeters from the soil, removing the weakest ones and decreasing regular watering. When pruning your poinsettia plant, you should wear gloves to avoid touching the poisonous white sap that exudes from the branches when you cut them since the sap can be irritating for your skin.

In spring, move the plant outside to a sheltered location; repot it using topsoil and sand; add a layer of expanded clay to ensure proper drainage. After a while, new stems will start growing thanks to regular watering and fertilizing processes. In September/October, you need to move the plant to an area with sunlight for no more than eight hours a day and cut down fertilizing. The plant will react to such changes and small red and yellow flowers will grow, surrounded by beautiful bracts. The brightly colored bracts are modified leaves designed to attract insect pollinators to the tiny flowers that would otherwise be almost invisible.


© Carmela Linsalata per Because The Style

Traduzione a cura di Donatella Zepponi

 

Sharing is caring!